THELOGBOY

Italiani analfabeti funzionali

La politica, si sa, è piena di bugie, di falsi scontri, di falsi idealismi.

Questo il nostro popolo non lo capisce, anzi, grazie alla nota ignoranza e al noto analfabetismo funzionale siamo facilmente malleabili.

Se ci fate caso, la politica negli ultimi decenni si è sempre più semplificata: si è passati dai lunghi comizi in piazza ai brevi tweet pieni di estetica e poco contenuto.

Perchè? La causa la ricondurrei alla crisi che imperversa da troppo tempo.

In effetti l’Italia non vede una forte crescita economica da molto prima della famigerata bolla bancaria esplosa pochi anni fa in america e che ha travolto tutto il mondo occidentale.

Si, ma che c’entra la crisi con l’ignoranza? La cultura e la crisi sono inversamente proporzionali: all’aumentare di una, diminuisce l’altra.

Vi starete domandando cosa sia l’analfabetismo funzionale, dunque.

Ebbene questo tipo di analfabetismo colpisce circa l’80% della popolazione italiana e non è una caratteristica evidente perchè si manifesta diversamente rispetto alla semplice mancanza d’istruzione.

L’analfabeta funzionale sa leggere e scrivere ma gli manca una peculiarità fondamentale: la comprensione dei contenuti.

L’analfabeta funzionale persone ascolta la radio, guarda la tv, legge un quotidiano, ma non capisce e non sa riportare i contenuti di queste attività.

Carpisce unicamente brevi messaggi, magari neanche connessi tra loro.

La questione importante è che gli analfabeti funzionali non sanno di esserlo.

Quindi, riagganciandomi al discorso iniziale, come si fa a pretendere che i partiti politici possano avere una base solida se l’80% dell’elettorato è fluido (si sposta con facilità) influenzato da brevi slogan e non dai contenuti?

Diceva Tullio De Mauro, ministro dell’istruzione e linguista, che la metà degli italiani legge, vota e svolge molte altre funzioni utilizzando un approccio cognitivo elementare.

0

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accetto la Privacy Policy

RSS Offerte Telegram